Ispettori ambientali, le multe annullate. Da chi?

ispettori_verbale

Apprendiamo dall’organo ufficiale del presidente della commissione ambiente, Antonio Geracitano, che  la riunione della commissione stessa non s’è tenuta per mancanza del numero legale ma si è parlato comunque della situazione sul territorio, del contratto con la Camassa (ma la commissione che c’entra?) e del fatto che il lavoro degli ispettori ambientali sta dando i suoi effetti. Peccato che i verbali del 2014 “vennero bonariamente annullati, vanificando l’opera degli operatori addetti al controllo e conseguente spreco di danaro pubblico“.

Annullati da chi? E perché? Ma non è che tutta quella vicenda era una messinscena, come segnalato da più parti, perché quelle figure non potevano essere “pubblici ufficiali incaricati di pubblico servizio” e – di conseguenza – non potevano multare nessuno? Senza dimenticare che la polizia locale ha sempre sostenuto di essere estranea al progetto, alcune delle associazioni nemmeno erano iscritte al registro del volontariato della Regione, chi doveva controllare l’attività degli ispettori era al tempo stesso un “controllato“,  la scelta era caduta su tanti (troppi) volontari coinvolti con la Lista Enea dell’assessore Patrizio Placidi.

In tal senso ci sono state interrogazioni in consiglio comunale, rimaste lettera morta. Oggi scopriamo dallo stesso Geracitano – molto critico nell’ultima seduta sulle condizioni della raccolta dei rifiuti ad Anzio – che qualcuno ha “bonariamente” annullato sanzioni che non potevano essere fatte. E delle quali non c’è mai stata traccia nei bilanci comunali o nei piani esecutivi di gestione. Altro che annullamento, non c’è stata previsione né accertamento delle entrate.

Forse lo spreco di denaro è stato dare quei rimborsi, senza criteri ovvero senza preoccuparsi prima se le figure di incaricati di pubblico servizio erano o meno fattibili e se quelle sanzioni erano o meno possibili.

Ma di che ci preoccupiamo, siamo ad Anzio no?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...