L’ultimo incendio a Zodiaco e la sicurezza percepita

zodiaco

Non sanno più a chi santo votarsi. L’ultimo incendio nel quartiere Zodiaco dimostra ancora una volta l’assoluta mancanza di sicurezza. Lì, come altrove. I cittadini residenti e il Comitato lancia l’ennesimo appello. A vuoto.

Di certo è impossibile “militarizzare” una città, ma un’attenzione diversa sarebbe indispensabile. Con un sistema di telecamere degno di tale nome, per esempio, mentre su questo fronte si continua ad arrancare. Non si hanno più notizie, poi, dell’attività che la commissione-sicurezza ha svolto e dei risultati che ha prodotto.

Né c’era da aspettarsi di più, visto che nel programma con il quale il sindaco Luciano Bruschini è stato eletto nel 2013 non c’è alcun cenno a politiche di sicurezza per la città.

L’incendio a Zodiaco e il ripetersi di furti,  dicono che la sicurezza percepita – quella più importante, ciò che avvertono i cittadini rispetto alla condizione nella quale si trovano – è ai minimi termini.

Un’amministrazione ha mille problemi, non c’è dubbio, ma a fronte di quello che sta accadendo avrebbe dovuto da tempo mettere mano alla situazione. Cosa non facile, sicuramente, ma qui sembra mancare persino la volontà di occuparsi di certi temi.  O di provare almeno a farsi sentire in Prefettura, al comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Mica sono spettacoli e luminarie, del resto, suvvia….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...