Porto, auguri al presidente. Cominci dagli abusivi

capodanziouffici

Vanno fatti sinceri auguri al neo presidente della Capo d’Anzio, l’avvocato Ciro Alessio Mauro, così come al nuovo componente del consiglio d’amministrazione ancora “misterioso“. Il sindaco, anziché dirlo ai cittadini proprietari del 61% delle quote, si è “sbottonato” al bar con alcuni consiglieri comunali, fermandosi però solo al presidente, dell’altro consigliere sappiamo essere un commercialista di sua fiducia. Il tutto senza un confronto, pare, nemmeno con la maggioranza se non qualche fidato amico di vecchia data e – almeno per l’avvocato – con qualche problema di opportunità dato che ha già incarichi per il Comune e che l’Ordine professionale vuole che non possano assumersi presidenze. Ma diciamo che ne abbiamo viste di peggio in questa città, quindi….

Auguri doppi, tripli, quadrupli perché l’avvocato prende in mano una situazione difficilissima. Consiglio spassionato: legga bene tutti i verbali d’assemblea e dei consigli d’amministrazione nei quali il sindaco che l’ha nominato ha detto e votato cose precise, quindi se vuole salvare la società vada in quel senso. Altrimenti lasci perdere subito e porti i libri in tribunale.

Non era e non è una questione di nomi, Luigi D’Arpino e Franco Pusceddu – come conferma la mozione unanime del consiglio comunale – hanno fatto ciò che dovevano e se siamo a questo punto è perché il sindaco, quale rappresentante del socio di maggioranza, ha fatto una cosa nella società e un’altra in Comune, ha aspettato, mischiato le carte, parlato di improbabili cordate, promesso il bando impossibile o il mantenimento di posti a chi non poteva più averli, a maggior ragione dopo la sconfitta al Tar.

E questo è un altro punto importante, fondamentale. Caro presidente, per iniziare i lavori si deve partire dalla zona dove sono gli ormeggiatori. Il sindaco lo sapeva e l’ha votato, nessuno vuole creare disoccupati ma devono andarsene perché altrimenti l’opera non inizia. Va trovata un’intesa, certo, a meno di ciò che era stato offerto perché abbiamo perso un altro anno, ma il Comune deve riprendersi le aree.

E stupisce che ogni mattina, affacciandosi dalle finestre, nessuno dalla Capitaneria di Porto o dalla Guardia di Finanza si accorga di loro che – “sine titulo” – continuano a stare lì. Che succederebbe se domani mattina, in piazza, uno aprisse un cantiere davanti a tutti?

Stupisce che dopo le lettere della Regione e la mozione unanime del consiglio comunale, il sindaco non abbia ancora proceduto. La primavera, “a mare“, è già arrivata e la stagione è vicina. Si deve intervenire. Per loro, per il circolo della Vela che ha preferito spendere più soldi per ricorsi e cause di quelli che pagherebbe di concessione ed è altrettanto abusivo. Per tutti quelli che continuano a essere al loro posto senza aver firmato con la Capo d’Anzio che è – piaccia o meno – l’unica concessionaria. E con il Comune che continua a essere chiamato in causa dalla banca, in quanto socio di maggioranza, per la famosa fidejussione.

Caro avvocato, c’è un bilancio che fa acqua, il caso aperto con Marconi, quelli del Life non pagati, una controllata che forse andrà dismessa, ma è anzitutto questione di diritto. Quello della società a poter operare e salvarsi, perché il porto è della città prima ancora che di chi ha avuto degli spazi nel corso degli anni. Lo spieghi al sindaco, il quale se dopo l’inversione del crono-programma, i verbali d’assemblea, del consiglio d’amministrazione, i piani finanziari e le mozioni del consiglio comunale, sarà l’unico responsabile del fallimento della Capo d’Anzio e del porto.

Annunci

Un pensiero su “Porto, auguri al presidente. Cominci dagli abusivi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...