Il porto non diventi delle nebbie, per piacere….

capodanziouffici

Dal consiglio comunale dei giorni scorsi e dal dialogo in aula tra il sindaco Luciano Bruschini e il suo predecessore Candido De Angelis, sappiamo qualcosa in più sulla vicenda porto. Non tutto, però, né possiamo dire di avere quella chiarezza chiesta da De Angelis in assise e dal Pd che vuole una convocazione specifica, necessaria per capire dove va la Capo d’Anzio che è titolare della concessione ma rischia di essere privatizzata.

Quello che sappiamo è che “Nessuno ha pensato di venderla” – ha detto il sindaco, riferendosi alla società. E che se le cose dovessero andar male “restituiremmo tutto alla Regione, parlando prima con la Corte dei conti“. Alla domanda sul perché un piano di razionalizzazione all’ordine del giorno del consiglio comunale all’inizio di aprile sia stato fatto da un esterno al Comune e si apprenda solo da un intervento della Corte dei conti rispetto alla contestata fidejussione pagata nei giorni scorsi “è previsto per legge che lo faccia il sindaco, ho dato incarico e l’ho mandato con otto mesi di ritardo” . Poi la promessa agli ormeggiatori “Sono sempre stato per il dialogo, ci riparlerò, nessuno vuole fare guerre o creare disoccupati“. E poi la storia degli anni persi, quindi il “famoso” bando. Il 29 mattina il sindaco doveva incontrare i tecnici “per un nuovo progetto, da 190 a 130 milioni di euro per riandare in gara“. SI arriva a quella cifra rivedendo alcuni materiali, non l’atto d’obbligo – quindi le opere – tra Comune e Capo d’Anzio.

Fermi un attimo, ma il sindaco pensa davvero che dormano tutti? Non è lui che ha firmato con Marconi, dopo l’inversione del crono programma e dopo l’assemblea dei soci, una “road map” che prevede intanto l’avvio dei lavori nel bacino interno? Fare la gara non paralizzerà per altri mesi il porto e le casse della società?

La chiarezza che da questo umile spazio si chiede da anni, ormai, va fatta una volta per tutte e in Consiglio comunale, senza proclami (“caccio Marconi….” che infatti è ancora lì) ma dando certezze. Tutto deve diventare il porto della città meno che quello delle nebbie.

Il piano finanziario che anche il sindaco ha approvato e prevede le fasi 1 e 2 – quelle ancora oggi sul sito della società – ha un suo fondamento, la gara, oggi, è un altro salto nel buio.

La delibera presentata ad aprile e rinviata diceva perché la Capo d’Anzio deve restare pubblica, oggi rischiamo sia tardi. De Angelis ha ragione, non vuole avere “la responsabilità morale di aver privatizzato il porto” e il sindaco fa bene a ribadire che “non si vende e se l’argomento viene in consiglio comunale voto contro“. Ma alle buone intenzioni devono seguire i fatti e lui non ha dato corso a un ordine del giorno del 2012, aveva il parere di Cancrini sul passaggio da Italia navigando a Mare 2 – poi Marinedi – sempre Marconi e ha fatto causa tre anni dopo, dice una cosa in assemblea e un’altra in Consiglio, non ha mai fatto le assemblee pubbliche promesse, a chi dobbiamo credere?

Infine Marconi. Un socio che sta lì, buono buono, senza un euro al punto che la fidejussione il Comune l’ha pagata e lui s’è messo a rate, ma personaggio capace di tutto. L’ha dimostrato mentre firmava i patti parasociali ad Anzio, da amministratore di Italia Navigando che doveva essere completamente pubblica ma nella quale aveva già delle quote. L’ha dimostrato rimanendo buono buono in quel carrozzone che lui stesso, con l’appoggio trasversale della politica, aveva creato, ha fatto progetti, messo know how, fino a uscirne con 10 porti – controvalore di 16 milioni di euro – al termine di un’operazione di ingegneria finanziaria senza eguali.

Se e quando presenterà il conto ad Anzio saranno guai, per questo di tutto abbiamo bisogno fuorché di chiacchiere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...