No, diteci che non è vero…. E andatevene

villa_sarsina_fronte_anzio

Un vecchio adagio di Anzio recita “Come diceva er procidano? Ma mannateci aff...” Ecco, a leggere il comunicato nel quale si afferma – addirittura sul sito istituzionale che dovrebbe servire a ben altro – che l’incontro della Cafà con il prefetto è “strettamente personale” viene da pensare a quel detto. Sì, dopo il regalo di un Comune allo sbando ci manca solo che ci mandino a quel paese.  Poi però pensiamo che no, non è e non può essere vero. Invece…

In un Comune nel totale caos organizzativo, con una gara della quale è stata revocata l’assegnazione, una che andrà probabilmente rifatta, il fallimento dietro l’angolo, un consigliere comunale che teme per la sua incolumità, una dirigente sospesa che parla di pressioni, una funzionaria di dati spariti, il problema sono 45 disgraziati e quello che sta facendo la Cafà?

Sulla sua iniziativa il pensiero è stato già espresso, fa piacere che gli assessori anti-Cafà abbiano chiare in mente le emergenze da affrontare (ma finora dove sono stati, cosa hanno fatto?) e che andranno nientemeno che da Alfano. Vorrà dire che Bruschini, quando rientrerà dalla convalescenza (a proposito, sinceri auguri), andrà direttamente dal Presidente Mattarella. Magari a consegnare le sue dimissioni.

Perché non c’è alternativa, lo sa anche lui che ha provato fino all’ultimo – lo dimostra l’ammuina organizzativa – a tenere in piedi i cocci e perché con quello che stiamo vedendo forse un piacere possiamo chiederlo a chi ci governa: andatevene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...