Ma sì, teniamoci il “vaff…” di Salvi

teatrovilladele

Alla fine è giusto così. Chi programma (!?) l’estate di Anzio, l’offerta di spettacoli e intrattenimento, lo fa perché siano accontentati tutti. Sia il pubblico di diversi gusti, sia – o soprattutto – i vari assessori-delegati-consiglieri e associazioni collegate.

Ignoro di quale dei diversi “cartelloni” presentati facesse parte il comico Enzo Salvi, di certo averlo in una rassegna al teatro di Villa Adele aveva messo in conto anche il suo tormentone “Va va va” attraverso il quale manda tutti a quel paese. Ovviamente lo fa senza mezzi termini.

Nel calderone di spettacoli senza una logica apparente, senza un tema portante, senza un evento che caratterizzi Anzio, va bene così. Tutti a saltare, contenti di urlare il loro “vaff…” insieme al comico e alla sua band.

E’ quello che meritiamo, evidentemente. D’altro canto non è un vecchio adagio portodanzese? “Come diceva er procidano? Ma mannateci aff…”

Accontentati. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...